Migrante, Fiore Podere San Biagio, qui Controguerra!

11/09/2018, 12:53

Migrante,-Fiore-Podere-San-Biagio,-qui-Controguerra!Migrante,-Fiore-Podere-San-Biagio,-qui-Controguerra!Migrante,-Fiore-Podere-San-Biagio,-qui-Controguerra!Migrante,-Fiore-Podere-San-Biagio,-qui-Controguerra!Migrante,-Fiore-Podere-San-Biagio,-qui-Controguerra!

"Migrante" è il nome del Pecorino che richiama in maniera tradizionale e simpatica il viaggio, la transumanza delle pecore abruzzesi.

mercante indipendente

Antidotes09B
Antidotes09B

 

Prodotti distribuiti

Manifestazioni

Blog

Offerte

Condizioni generali di vendita

Cookie - policy

note legali e privacy

 

Contatti: info@antidotes.it

 

 

Antidotes è un marchio di

CIBLE marketing management

di Alessandro Calabretta

disegni: thx Martina Vanda 

 

P.I. 01758600686

Tutti i diritti riservati  2019 

 

 

Blog

{

Libera circolazione di idee, appunti di viaggio, recensioni, anagrammi...


facebook
twitter
instagram
11/09/2018, 12:53

Vini naturali; Fermentazione Selvaggia;



Migrante,-Fiore-Podere-San-Biagio,-qui-Controguerra!
Migrante,-Fiore-Podere-San-Biagio,-qui-Controguerra!
Migrante,-Fiore-Podere-San-Biagio,-qui-Controguerra!
Migrante,-Fiore-Podere-San-Biagio,-qui-Controguerra!
Migrante,-Fiore-Podere-San-Biagio,-qui-Controguerra!


 "Migrante" è il nome del Pecorino che richiama in maniera tradizionale e simpatica il viaggio, la transumanza delle pecore abruzzesi.



Quello che più ci appassiona e coinvolge nei viaggi di noi ricercatori "d’oro liquido" non è tanto la meta ma il viaggio in se.
Attraversando queste stupende colline nonché area di nascita dell’unica DOCG (Montepulciano d’Abruzzo Colline Teramane) Abruzzese ci si accorge dell’immenso valore e della storia di questi territori.
Ma quello di cui scriverò qui oggi non è il rosso d’eccellenza ma bensì il vino bianco che fa sempre più parlare di se: il Pecorino!
Un vitigno autoctono riscoperto nella zona a sud delle Marche nei confini con l’Abruzzo unico per il suo genere, austero e di grande carattere.
Accolti da Jacopo e Pietro, agricoltori e vignaioli che insieme al resto della famiglia conducono questo meraviglioso agriturismo rimango colpito dalla disponibilità e generosità oltre che dalla degustazione rigenerante dei loro vini ottenuti da agricoltura biodinamica.
"MIGRANTE"
"Migrante" è il nome del Pecorino che richiama in maniera tradizionale e simpatica il viaggio, la transumanza delle pecore abruzzesi.
Appena versato l’aria si riempie di profumi e il bicchiere si dipinge di un giallo paglierino, carico, vivo e consistente, invitandoci all’assaggio.
Il naso rivela intense, frangranze. Dapprima la frutta polposa, gialla e matura poi un’ esplosione di macchia mediterranea tra cui salvia e mentuccia. Un intreccio complesso dove l’evolvere del tempo fa emergere aromi di spezie dolci, radice di liquirizia e anice stellato, suadente il sottofondo minerale quasi fumè.
All’assaggio esce fuori tutto il carattere del Pecorino, succoso, ampio e di grande struttura. 
Il suo generoso tenore alcolico 14% e la sua acidità composta lascia la bocca soddisfatta e pulita. Un piacevole e lento finale fonde ed eleva spirito e corpo. 
Consumato in annata per chi predilige più freschezza e rusticità o tra un paio di anni per chi ama morbidezza ed eleganza.
In compagnia di amici in piscina, al ristorante o a casa con un filetto di baccalà all’olio e pepe rosa o in aperitivo con tartar di manzo e tartufo, crostini con 
gorgonzola, o con ravioli di zucca e pecorino, questo vino esprime sempre se stesso e la sua personalità.
Questo stupendo Pecorino non subisce nessun tipo di chiarificazione o filtrazione ed è decantato naturalmente. 

Salute!
Silvio Catone (responsabile di prodotto #Antidotes, sommelier)


1
Create a website